Skip to content

Alimentazione e acqua fonte di malattia….o di benessere?

maggio 24, 2017

Buongiorno amici, vi avviso, questo e’ un post forte, uno di quelli che puo’ infastidirvi . Chi mi segue da sempre e’ abituato ogni tanto a leggere questo genere di post, ma per i nuovi…fatevi coraggio!

Ebbene, veniamo a noi, per una umile foodblogger partita 6 anni fa con un semplice corso di cucina naturale in un negozio di arredamento e design….la strada e’ stata tutta in salita, anche solo per il genere di cucina che mi accingevo a proporre.

Oggi, se mi  guardo indietro, sembrano passati secoli, invece sono solo 6 anni! Incredibile come la mia preparazione sia continuamente mutata, come i miei studi mi abbiano portato sempre verso nuove strade, salutistiche, e questo era il comun denominatore, ma, sempre scoprendo argomenti nuovi.

Ho avuto la fortuna di conoscere e collaborare con  chef di cucina naturale, biologi nutrizionisti, nutrizionisti, microbiologi, ricercatori della biochimica degli alimenti, oncologi, naturopati, osteopati, medici, agronomi e sicuramente ho dimenticato qualcuno….ma tutti, e dico tutti…hanno contribuito ad accrescere la mia conoscenza in ambito alimentare di salute e benessere.

Cio’ nonostante, ancora,  la diffidenza nei miei confronti e’ enorme, per fortuna non totale,  e le persone che mi dimostrano ogni giorno fiducia, amicizia e collaborazione sono tantissime. La mia domanda pero’ sorge spontanea, ma tutti voi, che mi leggete,  perche’ io lo so che mi leggete ( basta guardare gli accessi al blog…e’ semplice…) credete veramente ancora che il cibo non sia la causa di ogni nostro malessere? Oppure preferite come fanno gli struzzi mettere la testa sotto la sabbia? Ora, capisco non volersi fare condizionare la vita, pero’, diamine……sapendo che e’ il cibo che ci uccidera’ ancora non siete interessati a saperne di piu’?  Credo che qualunque essere pensante dotato di un minimo di intelletto possa arrivare a comprendere che, se cerca di regolarsi e segue un alimentazione corretta, possa vivere meglio e in salute.

Tuttavia…mi rendo conto che, qui, casca l’asino!

Tutti noi, e dico proprio tutti, me compresa, ( forse ora non piu…ma prima sicuramente) pensiamo che se compriamo il prodotto che costa di piu, oppure di alta qualita’ gia’ siamo salvi? Opoure biologico?  No, mi dispiace dirvelo, non e’ proprio cosi’. Oppure crediamo ancora a quello che passa la tv? Oppure pensiamo  che, se, un prodotto lo vendono, cosi male poi non possa fare ? No…no…no…siamo totalmente fuori strada. Guardate quanti bambini hanno problemi di celiachia, intolleranza ai latticini, quante malattie autoimmuni oggi affliggono gli umani….poi, fatevi una domanda e datevi una risposta! Siamo fatti di acqua, il 70% del nostro corpo e’ composto di acqua e, ogni giorno, introduciamo se va bene pochi bicchieri, nel momento sbagliato, e di qualita’ piu’ che pessima, e da ultimo, ma non meno importante, acqua morta, perche’, a meno che non abbiate una sorgente in giardino, quella che acquistiamo, peggio se in plastica, ma, uguale se in vetro, e’ acqua con molecole collassate, ovvero morte.

Per non parlare della plastica che produciamo….credete che si dissolva nell’aria? No ragazzi, inquina, e soffoca il pianeta…….Come del resto per il cibo che introduciamo….cibo privo di energia, pieno di pesticidi e se va meglio, pieno di conservanti, agenti chimici e tossici per il nostro organismo. Ci spalmiamo creme dove il miglior ingrediente e’ paraffina liquida, ovvero petrolio….

Poi speriamo di vivere a lungo? Beh…se ci va di culo forse……e non ditemi mia nonna ha vissuto fino a 95 anni e mangiava tutti i giorni il cotechino….vostra nonna rientra in una casistica ben precisa con percentuale molto bassa, e soprattutto, ha vissuto anche in anni diversi da quelli di oggi.  E comunque c’e’ anche gente che fuma 20 sigarette al giorno per 20 anni e non si ammala, poi c’e’ quello che non fuma e muore di tumore ai polmoni. Dai, non facciamo di tutta un’erba un fascio..e non scendiamo in discorsi di basso livello.

Bene amici, ora penserete che io sia catastrofica, tuttavia sono realista e cio’ nonostante sempre sorridente, felice di vivere in questo mondo, perche’ accanto a me ho amici preziosi, invisibili che si chiamano Microganismi effettivi e che, per il 99,9% ( come dicono alcune famose marche di disinfettanti chimici, e a me, viene sempre da pensare…non saro’ mica cosi’ sfigata da essere colpita da un batterio per quell’ 1 che manca……..😂) mi aiuteranno e vi aiuteranno a risolvere qualsiasi problematica a 360 gradi di inquinamento, risanamento acque, cura degli umani e degli animali!

Ecco perche’ sono felice, perche’ so che qualcosa per voi, per il pianeta posso fare e lo urlero’ al mondo intero finche’ avro’ voce, perche’ non sono io a farlo…ma la mia COSCIENZA!!!!

Quindi vi invito a partecipare a questo primo incontro che per ora terremo a Firenze  ma , che sarebbe bello riuscissimo a portare in giro per l’Italia.

Fiorentini, siate per una volta felici di condividere una cosa cosi importante farete del bene al vostro cuore e soprattutto a quelli di chi magari ha bisogno di capire…..grazie

image

Insalata verde ( alcalina) 

aprile 28, 2017

Sono in arretrato di tantissime ricette…quindi visti i 31 gradi di oggi a Firenze proporrei questa bella insalata fresca, alcalina, rimineralizzante! Come sapete è importante fare vivere il nostro corpo  in ambiente alcalino per prevenire  tante patologie….e questa insalta è meravigliosa! Presto terrò un corso su questo importantissimo argomento insieme  ad una amica Biologa nutrizionista….nel frattempo chiedetemi pure se desiderate approfondire.

img_6042

ingredienti per 4 persone

300 gr circa di insalata di spinaci novelli

1 pezzo di daikon circa 4 cm

1 manciata di germogli fresch di erba medica ( io li ho fatti in casa, divertente…)

1 avocado maturo

una manciata di semi di zucca e girasole

un pezzettino di cavolo cappuccio rosso

un cucchiaio di germe di grano

sale olio extra vergine

Esecuzione

Dopo aver accuratamente lavato le verdure prendere una bella insalatiera di ceramica e iniziare a mettere gli spinaci, l’avocado, e il cavolo e il daikon tagliati con la mandolina, chi mi segue sa bene che la uso tutti i giorni, pertanto anche se questa che vi consiglio costa parecchio,  in realtà la ammortizzate con il tempo al posto di prenderne alcune economiche che vi garantisco per esperienza si rompono sempre! Aggiungete tutti i vari semi i germogli e il germe di grano condite con sale e olio e se gradite servite con crostini con hummus 

buon appetito!

Insalata  di miglio con  legumi e verdure crude

aprile 28, 2017

Ci sono insalate fatte di foglie verdi, carote e finocchi e chi piu’ ne ha piu’ ne metta e ci sono anche queste….

Ingredienti e tempo circa 40 minuti per 4/6 porzioni

500 gr di miglio 

1 lt di brodo di verdure in crema (carota, zucchina, cipolla, un pezzetto di zucca, una gamba di sedano, la crema la otterrete  frullando le verdure con cui fate il brodo)

1/2 lt di acqua  (se necessita aggiungere ancora acqua, a seconda di quanto assorbe il miglio) 

Olio extra vergine

sale marino integrale

1 cetriolo

1 carota

alcune mandorle spelate 

Qualche pomodorino

10 fave fresche 

Esecuzione

Mettete a cuocere il miglio nella crema di verdure e acqua con un pochino di sale, cuocete per il tempo indicato nella confezione e al termine mettete 2 cuchiai d’olio e coprite con il coperchio lasciate risposare per qualche minuto.

Nel frattempo aprite i baccelli, grattate le carote e il cetriolo con una grattugia.

Spezzettate le mandorle, tagliate i pomodorini, con un coppa pasta preparate dei piccoli tortini e guarnite come da foto. Terminate spolverando con germe di grano

Buon appetito!

Piadine ( pizza…) di teff e farro con rucola selvatica 

aprile 12, 2017

Che dire….parla la foto! 

Quando non avete voglia di mangiare tanta pasta, lievito e glutine…ecco che questa piadina potrebbe venire in aiuto.

Semplice e veloce in pochi minuti mettete a tavola tutti!

Ingredienti per 4 piadine tempo 10 minuti

150 gr di farina di teff ( e’ senza glutine)

150 gr di farina di farro integrale

15 gr di olio extra vergine d’oliva 

sale

acqua quanto basta ( circa 150 gr ma dovete vedere a seconda della vostra farina, mettetene poco alla volta )

Per la farcitura 

salsa di pomodoro 

rucola selvatica

mozzarella 

Esecuzione

Su di una spianatoia impastare la piadina, prendete un foglio di carta forno, formare 4 palline e con un mattarello tirarle delicatamente, potete farle dllo spessore che piu desiderate, le mie erano sottili.

In una padella antiaderente o in acciaio ben calda cuocete la piadina, quando e’ ancora calda potete mettere il pomodoro che avrete scaldato  ( il mio era saporito, cotto con origano, aglio e capperi) e da ultimo appena prima di servire mettete una buona mozzarella e della rucola selvatica che in questo periodo trovate spontanea anche nei prati😜

Buon appetito! 

Bioenergetica, microrganismi e cibo 

aprile 8, 2017

Ho trascorso due giorni meravigliosi ad uno dei nostri corsi professionali di crescita personale sui microrganismi effettivi, una tecnologia della quale mi occupo da ormai tre anni, e, come ospite avevamo il Professor Francesco Padrini.

FullSizeRender

Psicologo, psicoterapeuta, sessuologo. Ha promosso la conoscenza e lo sviluppo della bioenergetica in Italia attraverso la sua attività di analista bioenergetico e di trainer di gruppi di formazione.Già docente e collaboratore del Centro di ricerche in Bioclimatologia medica, Biotecnologi e Medicine naturali dell’ Università degli Studi di Milano.Da anni conduce i corsi di bioenergetica dell’Istituto di Medicina Psicosomatica Riza, dove è anche docente nel corso di Formazione per psicoterapeuti e nella Scuola di Naturopatia. Collabora con varie testate giornalistiche, tra le quali Riza Psicosomatica, Donna Moderna, ecc. E’ ideatore della tecnica del “massaggio bioenergetico®” e del “grounding massage®”. E’autore di numerosi libri e ricerche nell’ambito della psicologia, della bioenergetica e della medicina naturale. Dal 2016 membro fondatore della European Association of Patients and Users of Thermal Center (www.eaptc.net)

IMG_4549

Bene perche’ vi dico questo? Perche’ e’ sempre piu’ giusta la strada che ho intrapreso che riguarda energia e cibo, ma soprattutto di come un approccio positivo cercando di cambiare  i nostri stati energetici del corpo ci possa cambiare la situazione generica di benessere. L’energia deve potere entrare ed uscire dal nostro corpo, cosi come circola nell’ universo,  se, invece la comprimiamo attraverso azioni o stati mentali negativi, possiamo stare male ed avere quella sensazione di stanchezza cronica che spesso ci pervade. Ma, il discorso non e’ assolutamente cosi semplice e banale, quindi per chi ha desiderio di approfondire vi consiglio alcune letture veramente interessanti sull’argomento! Ci sono anche esercizi fantastici da potere fare a casa.

Buona energia a tutti!!! 

 

Corsi di cucina felice ( per aziende ed eventi privati)

aprile 4, 2017


Dopo quasi 6 anni di duro lavoro, credetemi, tenere un blog non e’ sempre solo rose e fiori o arance e mele, 🍊🍏 desidero aggiungere qualcosa di nuovo che vada oltre le ricette. 

Chi mi ha seguito dall’inizio si e’ reso conto di come il mio progetto sia mutato, si sia evoluto ed inevitabilmente  sia cambiato, perche’ in fondo, sono cambiata io profondamente, e,  il blog di conseguenza.

Oggi ho sempre il desiderio di condividere con voi ricette, ma, mi piacerebbe anche parlarvi di altro.

Desidero  consigliarvi posticini carini, piccoli angoli  dove poter trascorrere una serata a cena o a pranzo con una amica senza correre il rischio di tornare a casa e non dormire…..rotolandovi nel letto fino a digestione avvenuta. Sarebbe bello riuscire a  consigliarvi luoghi dove il cibo viene trattato con amore. Non saranno tanti..credete, ma qualcuno esiste!  Vorrei proporvi  alcuni prodotti utili in cucina e per la vostra casa testati e provati da me per voi. Ma, cio’ che desidero  regalarvi oggi,  e’ quello che  posso definire il mio progetto di vita felice e sana a 360 gradi.

Ho messo a punto un Corso di Cucina felice ” Stile di vita ” destinato ai manager e collaboratori di aziende, piccole e grandi che possano aiutare a riportare armonia e serenita’ nel gruppo, perche’ in un clima sereno con persone allegre e’ appurato che il rendimento salga in maniera vertiginosa! 

Inevitabile parlare  di stile di vita passando attraverso cibo e felicita’. Appureremo come  il cibo possa influire sulle nostre energie e sulla nostra felicita’.  Pertanto migliorando le nostre condizioni generali di benessere e di salute e’ possibile  garantire  maggiore lucidita’ e concentrazione nello svolgimento delle quotidiane  mansioni lavorative.

Per saperne di piu’ contattatemi….

Per info e prenotazioni 

Stefania Fermi 

info@fattoincasaconstile.it 

Corsi di cucina a Firenze 

aprile 4, 2017

Buongiorno amici questi i prossimi incontri a Firenze, parleremo di cibo e felicita’!!!! E tantissimo altro!!

image

bye-bye salsiccia

fabiana toni healthy cooking against cancer breastcancer fighter tegen kanker gezond eten borstkanker en koken cucina anticancro e preventiva cibo sano cancro al seno dieta diana berrino

Una Favola in Tavola " Il Mondo di Ortolandia"

Le mie passioni, scrivere e cucinare, fantasia e magia insieme a cibo sano e genuino per tutta la famiglia. Ogni giorno racconto di me, della Favola che sto vivendo navigando in questo mare chiamato Vita accompagnata dalla mia meravigliosa ciurma!

Nutrizionista Valdarno Dieta Nutrizione

Blog della Dott.ssa Beatrice Molinari - Biologa Nutrizionista - Specialista in Scienza dell'Alimentazione - Nutritional Sport Expert

meglioverde

di tutta un'erba un blog

makeupbychiara

Makeup, beauty and more!

nereo trabacchi

Pensiero libero, senza censure...

Vacations Abroad Blog

Vacation Rentals and Boutique Hotels

mimangiolallergia

la teoria è una cosa, la pratica può essere talvolta un'altra

aboutgarden

event, garden, craft and pleasure

PAROLE DI ZUCCHERO

ricette dolci dagli USA

コトコト通信

Il blog di Kotokotopasta